Quello che rimane

un testo di Tommaso Santi

regia Massimo Bonechi

con Andrea Bacci

Siamo nel 1970, dalla finestra del nuovo appartamento che gli è stato assegnato dopo un esproprio, un uomo assiste alla distruzione della casa paterna. Il flusso dei ricordi ci porta indietro nel tempo fino a condurci alle storie di una città schiacciata dall’occupazione nazi-fascista, martoriata dai bombardamenti, segnata come e più di altre dai rastrellamenti di centinaia di innocenti: catturati e deportati nei campi tedeschi e mai ritornati. Il cuore del racconto sono le vicende di una famiglia che anche a guerra finita, non ha mai potuto trovare pace, schiacciata per sempre dal rimpianto per un figlio  finito prigioniero in Germania e mai più tornato. Lo spettacolo, pur raccontando una storia di fantasia, nasce da un lavoro di ricerca, di interviste, di raccolta di memorie sulla Seconda Guerra Mondiale e sulla Liberazione.

Trailer “Quello che rimane”

Lascia un commento