Amadè – La vita suonata di Mozart bambino

con Tommaso Carovani e Andrea Anastasio

Regia Massimo Bonechi

Ton, ton…ton, ton…ton, ton…strani rumori vengono da quel baule. Cosa si nasconde là dentro? Forse un mostro in attesa di essere liberato oppure una principessa prigioniera di un drago sputa fuoco? Ci avviciniamoci lentamente, guardiamo quel baule verde e antico…è bello, ma che paura! Su avanti, apriamolo; piano, piano, piano…Incredibile!! Nessun mostro, niente draghi, né principesse. Dentro c’è la musica, melodie bellissime e armoniose, è la musica di un tempo lontano, sono le note musicali scritte da un genio, un piccolo prodigio di nome Amadè. In scena un baule dal quale viene fuori una storia, quella dell’infanzia di un bambino molto speciale, Wolfgang Amadeus Mozart. Una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e ci raccontano le sue stravaganze, il suo genio, la sua voglia di stupire e di divertirsi. Dalla nascita allo studio della musica, dal difficile rapporto con il padre all’affetto puro e incondizionato della madre, dai viaggi in giro per l’Europa alla sua esuberante carica giocosa e bizzarra.

Scheda | Promo 

Amadé – La vita suonata di Mozart bambino